QHBake Candy Machine

Come viene prodotta la gomma morbida in fabbrica?

Per rispondere alla domanda su come viene prodotta la gomma morbida in una fabbrica, diamo un'occhiata al processo di produzione. In primo luogo, discuteremo gli ingredienti utilizzati e la composizione del prodotto finale. Il passaggio successivo prevede il controllo della qualità e la determinazione della forma del prodotto finale. Successivamente, discuteremo della gelatina utilizzata nel processo di produzione. Una volta capito cosa succede esattamente nella creazione di orsetti gommosi, possiamo passare al processo di produzione stesso.

Processo di composizione

Il processo di compounding per caramelle gommose prevede la preparazione degli ingredienti e il loro utilizzo per produrre vari prodotti. Le materie prime in entrata vengono valutate e testate in un laboratorio di controllo qualità. Sono caratterizzati in base al colore, all'odore e al gusto. Vengono inoltre controllate la dimensione delle particelle dei solidi, la viscosità e il pH dei liquidi. I risultati dei test sensoriali vengono utilizzati per produrre caramelle gommose e su questi test fanno affidamento i produttori.

Gli ingredienti vengono quindi miscelati e quindi pompati al Mogul, che svolge molteplici funzioni nel processo di Compounding per caramelle gommose. La prima fase del processo prevede il trasferimento delle vaschette contenenti gli ingredienti al Mogul. I vassoi vengono quindi inviati attraverso un nastro trasportatore all'assemblaggio finale, noto come amido. Quindi, ogni vassoio viene svuotato in un setaccio. Questo setaccio rimuove l'amido in eccesso e le caramelle finite scendono lungo un nastro trasportatore fino alle sezioni di riempimento e decorazione. Infine, le caramelle vengono confezionate nell'imballaggio designato o confezionate per la vendita.

ingredienti

Tra i tanti ingredienti di una morbida gomma prodotta in fabbrica, la pectina spicca per la sua versatilità. In quanto prodotto di origine animale, la pectina viene spesso utilizzata in sostituzione della gelatina e di altri ingredienti di origine animale. L'elevata termostabilità della pectina e la capacità di gelificare a diverse temperature costringono i produttori ad adattare i loro processi di produzione. L'uso di un sale tampone, come il citrato di sodio, stabilizza il pH di una gomma gommosa VMS e consente a una fabbrica di ripetere un ciclo di produzione se la pectina è incoerente.

Per fare una caramella gommosa, il primo passo è mescolare e preparare una premiscela. Una premiscela è tipicamente costituita da glucosio, zucchero e pectina. Questi ingredienti vengono miscelati e pesati prima di essere pompati attraverso un vuoto in un recipiente. Una volta nel recipiente, la premiscela viene pompata attraverso uno scambiatore di calore in acciaio inossidabile. Una volta che l'impasto è pronto, si passa alla sezione stampo-impronta. Qui la gommosa viene rifinita ricoprendo i lati di zucchero.

Controllo di qualità

Quando si seleziona un sistema di produzione di gommose morbide, la sicurezza dovrebbe sempre essere una priorità. Un sistema di produzione di caramelle gommose a base di amido potrebbe rappresentare un pericolo di incendio. Pertanto, i nuovi magnati venduti in Europa devono soddisfare severi codici di certificazione ATEX. Lo stesso vale per le aziende che operano in Nord America. I seguenti punti dovrebbero essere considerati quando si sceglie un sistema di produzione di gommose morbide:

Analisi del profilo della consistenza: questa tecnica consente il monitoraggio dei cambiamenti nella consistenza e nella forza del gel. I risultati possono essere utilizzati per regolare il tempo di asciugatura, ridurre il tempo di produzione e ottimizzare la stabilità della trama. Usando il TPA, i produttori possono misurare la consistenza delle gelatine gommose senza rappresentare un rischio di rottura. Texture Profile Analysis è particolarmente utile per determinare il tempo di stabilizzazione. Può anche essere utilizzato per migliorare la velocità di produzione.

Gelatina

La gelatina è l'agente gelificante principale utilizzato nelle caramelle gommose americane. Quando raggiunge una determinata temperatura, forma una spirale a tripla elica, che intrappola l'acqua. Poiché la gelatina gela a temperature più elevate, la catena si allunga e la concentrazione aumenta, rendendo la gomma da masticare. Ma questo processo presenta alcuni inconvenienti. Questo articolo discuterà alcune di queste sfide e offrirà soluzioni.

Per cominciare, le composizioni di caramelle liquide contengono un'alta percentuale di acqua, spesso circa il venti percento o più. Dopo la colata, il contenuto d'acqua scende al venti percento o meno. Questo processo è noto come fioritura. Tuttavia, la gelatina con un basso valore di fioritura non è l'ideale per le confezioni gommose, poiché non fornisce la consistenza o il morso desiderati. La migliore gelatina avrà un alto valore di fioritura, che è compreso tra il duecento e il trecento percento.

Pectina

La pectina è un ingrediente presente in molti alimenti a base vegetale. Viene utilizzato nelle caramelle gommose per diversi motivi, inclusa la sua capacità di fornire un corpo liscio e viscoso, un rilascio rapido del sapore e un aspetto brillante. Ha anche potenziali benefici per la salute ed è vegano. Le esigenze estetiche dei consumatori sono ulteriormente soddisfatte dalle caramelle gommose che hanno un contenuto di zucchero ridotto, rendendo la pectina un ingrediente desiderabile per molti produttori.

La pectina è comunemente usata nella produzione di caramelle gommose, ma non è l'unico ingrediente utilizzato nel processo di produzione. Il suo processo di produzione può essere rispettoso dell'ambiente. La pectina viene aggiunta alle materie prime all'inizio del processo per garantirne la corretta dispersione. Ciò garantirà che la pectina sia completamente idratata e che il livello di pH sia quello corretto. Il processo sarà più efficiente se il produttore è in grado di utilizzare la pectina in fabbrica.

Olio

Il metodo convenzionale di oliatura delle caramelle gommose si basa sull'applicazione del rivestimento ad occhio da parte degli operatori, il che può comportare un rivestimento eccessivo o inferiore. tna intelli-flav OMS 5 è un sistema di controllo estremamente accurato che può essere programmato per fornire un rivestimento gommoso ripetibile, migliorando al contempo il profilo nutrizionale del prodotto finale. Il controllo avanzato offre anche il vantaggio di migliorare la velocità e la trasparenza della produzione.

A differenza dei tradizionali processi di produzione delle gelatine, lo stampaggio dell'amido è un metodo più economico e veloce per la produzione di caramelle gommose. Lo stampaggio dell'amido è un metodo versatile che può produrre una varietà di forme e sapori, pur consentendo una produzione a basso costo. Ecco alcuni consigli su come migliorare la consistenza delle caramelle gommose:

it_ITItaliano